Cosa facciamo
Tecnologie

UHF

Cos’è l’UHF?

UHF, acronimo inglese di Ultra High Frequency, è una tecnologia di comunicazione wireless automatica che consente la lettura di dati a grande distanza.

Rfid è una  tecnologia di identificazione automatica basata su dispositivi chiamati Tag Rfid.

I tag rfid si suddividono in due grandi categorie:

  • tag passivi: dispositivi che non hanno una propria alimentazione
  • tag attivi: device che hanno una fonte di energia propria

I tag passivi operano principalmente su tre frequenze: Low frequency (LF), High Frequency e Ultra High Frequency (UHF).

I Tag UHF vengono impiegati con successo nel mondo della logistica e del Retail grazie alla possibilità di leggere i dati a grande distanza 8 -10 metri.

L’applicazione degli RFid tag con tecnologia Uhf per logistica e l’inventario nel settore industriale viene realizzata sfruttando dei lettori palmari portatili che effettuano letture a grande distanza.

Cos’è l’UHF?
Migliorare l’efficienza Operativa con il Sistema Rfid UHF

Migliorare l’efficienza Operativa con il Sistema Rfid UHF

La grande espansione dell'e-commerce ha contribuito fortemente all’aumento delle richieste di tracciabilità dei prodotti da parte del consumatore e alla necessità di semplificazione delle operazione per migliorare l’efficienza dei processi di produzione e distribuzione.

Il sistema Rfid con Tecnologia UHF offre dati massivi in tempo reale e viene utilizzata con successo nel settore Retail per facilitare la tracciabilità della filiera e migliorare l’efficienza operativa in varie applicazioni aziendali.

I tag possono essere applicati a qualsiasi tipologia di prodotto dai capi di lusso del fashion alle bottiglie di vino delle grandi cantine fino ai prodotti farmacologici.

Applicazione del Sistema UHF nel Settore Industriale

Applicazione del Sistema UHF nel Settore Industriale

Il sistema Rfid con tecnologia uhf possiede una grande gamma di utilizzi e applicazioni in diversi campi del settore Retail e non solo. 

Il mercato dell’RFID è molto utilizzato nel settore del fashion di lusso e dell’abbigliamento ma sta crescendo esponenzialmente in tutti i settori industriali (automotive, aviazione, cosmetica, logistica, farmaceutica e industria alimentare) con oltre un miliardo di Tag installati solo in questo tipo di applicazioni. Oramai indispensabile per una gestione veloce ed efficiente del magazzino e della logistica di un’azienda, trova largo impiego anche nei trasporti dove si rivela un sistema di monitoraggio particolarmente utile. 

Le letture multiple, rapide e contemporanee dei tag applicati sui prodotti da inventariare consentono tramite una rete IP o Wifi un inventario pressoché istantaneo. La realizzazione di un portale Rfid che utilizza la tecnologia UHF (o hf a seconda delle esigenze) è ad oggi l’automazione più evoluta ed efficiente del settore industriale.

Rfid consente di ottenere un ottimo sistema anti – contraffazione e anti – taccheggio, viene impiegato con successo per tracciare e monitorare il ciclo vitale di merci o prodotto e trova largo impiego nei prodotti di lusso e del fashion retail.

I lettori Rfid velocizzano i processi di trasmissione dei dati e di controllo fra i diversi comparti aziendali, ma i suoi vantaggi lo rendono un sistema tecnologico dinamico, utile persino per il riconoscimento dei pazienti e della loro cartella clinica nel settore medico – sanitario.

F.A.Q.

Cos’è la tecnologia UHF?

UHF, acronimo inglese di Ultra High Frequency, è una tecnologia di comunicazione wireless automatica che consente la lettura di dati a grande distanza. I Tag UHF vengono impiegati con successo nel mondo della logistica e del Retail grazie alla possibilità di leggere i dati a grande distanza 8 -10 metri.

NFC vs UHF quali sono le differenze?

Uhf e Nfc sono due evoluzioni sviluppate dalla tecnologia RFid. Nfc (Near Field Communication) è anche chiamata RFid Hf (High Frequency) mentre UHF è l’acronimo di Ultra-High Frequency.

Entrambe le tecnologie consistono in un sistema di identificazione mediante radio-frequenza: alta frequenza nel caso di NFC e altissima frequenza nel caso di tecnologia UHF.

La principale differenza è la frequenza sulle quali lavorano e di conseguenza la distanza di trasmissione, lettura e lavorazione dei dati.