Pinko

Pinko

Pinko promuove l’economia circolare tramite un progetto di upcycling all'insegna della sostenibilità​ grazie al contributo di Temera

Cliente

Pinko

Pinko promuove l’economia circolare tramite un progetto di upcycling all'insegna della sostenibilità​ grazie al contributo di Temera

Tecnologia utilizzata

Verso una moda più green in modo certificato tramite la tecnologia Blockchain.

Reimagine. Una sola parola, con il prefisso giusto racchiude la filosofia di un intero progetto.

Così Pinko re-immagina l’impatto ambientale per le proprie collezioni, abbracciando una filosofia che punta alla riduzione degli sprechi e ad un utilizzo più consapevole delle risorse.

Ed allo stesso modo re-immagina la modalità con cui trasmettere questi valori alla propria clientela mettendo in campo un approccio di trasparenza reso possibile grazie alla piattaforma per la sostenibilità di Temera.

Un tag NFC introdotto nei capi è la porta di accesso nel mondo Reimagine dove ogni prodotto è identificato in maniera univoca e racconta la propria storia attraverso un “certificato di nascita”

Per realizzare questi capi è stato necessario ripensare a modi per impattare il meno possibile l'industria moda: alcuni pezzi d’archivio Pinko sono stati reinterpretati per dare vita a nuovi capi, riutilizzandone le materie prime. 

Il processo di trasformazione, tutt’altro che rapido, è certificato nei suoi passaggi attraverso la tecnologia Blockchain dove vengono trascritti in maniera immutabile l’utilizzo delle materie prime e l’impegno in termini di ore di sartoria impiegato. La veridicità di queste informazioni può essere controllata dal consumatore grazie al servizio “Verified by Virgo” che consente di accedere ai ‘blocchi’ di informazioni notarizzate all’interno della rete.

Soprattutto quest'anno, in cui l'attenzione agli sprechi e al rispetto per l'ambiente si è accesa ancora di più, anche la moda è scesa in campo per fare la sua parte. Caterina Negra direttore creativo di Pinko ha dichiarato «Per me è sempre stato molto importante creare nuove collezioni che siano coerenti con la mia visione ed estetica, tuttavia sono anche consapevole della nostra responsabilità all’interno dell'industria moda. Per questo motivo sono orgogliosa di aver promosso questo pionieristico progetto che punta ad un approccio responsabile ed innesca un dialogo trasparente tra il brand ed un consumatore sempre più consapevole».

Reimagine: Uno stile che nasce dal passato per dare vita all’unicità in nome del "Green"

«Ogni giorno sentiamo crescere la pressione da parte del mercato per soluzioni semplici che aiutino le aziende in modo concreto a dimostrare il proprio impegno per la sostenibilità» dichiara Arcangelo D’Onofrio CEO di Temera. «Registriamo inoltre un fenomeno che chiamiamo “urgenza digitale” il quale ha accelerato la modalità con cui il prodotto viene messo al centro delle interazioni tra brand e cliente».

Temera attraverso la propria piattaforma di servizi e tecnologie è in grado di fornire una “Voce Digitale” al prodotto, connettendolo a quell’internet delle cose che sta crescendo e divenendo sempre più concreto nella realtà di tutti i giorni.

Resta sempre aggiornato su tutte le novità di Temera!

Iscriviti alla nostra newsletter

Temera